OCL Ospedale Civico Lugano - 4. Preis
Gli autori del progetto “belvedere” propongono una strategia progettuale basata su 3 concetti fondamentali:

I. In primo luogo lo spostamento sul fronte sud-est, attualmente inattivo, di buona parte dei flussi di accesso all’Ospedale; questo avviene con la creazione di un’entrata principale collegata all’entrata attuale da un asse centrale di distribuzione; una ‘colonna vertebrale’, che attraversa per intero l’attuale Ospedale da nord a sud, con al centro il desk di accoglienza.

II. La disposizione su di un unico livello, dei locali del Blocco Operatoio e di quelli delle Cure Intensive

III. La valorizzazione della zona Ospedaliera con la realizzazione di un grande Parco verde, in stretta continuità con il funzionamento dell’edificio e con i flussi di percorrenza che lo riguardano. Un parco che costituirà pure alla scala urbana e territoriale un importante elemento di qualificazione.

Detto ciò, gli autori del progetto “belvedere” ritengono che l’ampliamento sia da considerare allo stesso tempo un’occasione importante e straordinaria per conferire al nuovo complesso ospedaliero un nuovo valore architettonico, prendendo in

considerazione tutto il potenziale di una condizione territoriale e paesaggistica

privilegiata. Con la valorizzazione del fronte sud-est, che offre una generosa vista del lago di Lugano, l’Ospedale Civico viene ad assumere una nuova condizione nel contesto urbano e territoriale che lo accoglie.
Year:
2016
Status:
competition
Categories:
healthcare